Gli eventi collaterali di Countless Cities 2019

Countless Cities - Teatro Andromeda

Tutti gli eventi collaterali che hanno arricchito la prima edizione di Countless Cities 2019, la Biennale delle città del mondo svoltasi a Favara (AG) tra il 29 giugno e il 27 ottobre.

Detroit

Street Talk: Reimagining the Motor City through Resident Engaged Revitalization 

  • un progetto di City of Detroit
  • Exhibitions/Installations
  • Palazzo Miccichè
  • 29 giugno-27 ottobre

Berlino

Berlin, Garden City. I Giardini Comunitari, un teatro per la politica dal basso

  • un progetto diSara Busnardo
  • Exhibitions/Installations
  • Palazzo Miccichè
  • 29 giugno-27 ottobre

Smirne

Territories of Transitions – Unfolding boundaries in Izmir.

  • un progetto di Stefano Pugliese, Güven Incirlioğlu, Ali Matay
  • Collateral Pavillion
  • Quid Vicolo Luna
  • 29 giugno-27 ottobre.

Chiusura il lunedì. Apertura ogni giorno dalle 17:30 fino alle 23:00. Di mattina invece apertura dalle ore 10:00 solo su prenotazione telefonica.
Ingresso gratuito.

Augmented cities of the different presents

  • un progetto di Creative City Lab, Darch, Unipa.
  • Collateral Pavillion
  • Palazzo Miccichè
  • 29 giugno-27 ottobre

Plastic Free

Opere di Giuseppe Bennica, Andrea Caporali, Lorenzo Conti, Mario Cottone e Gregorio Indelicato, Silvia Forese e Rosario Castellana, Giuseppe Guerrera con gli studenti Lab.4-d’Arch, Valentina Pulvirenti

  • un progetto di Giuseppe Guerrera
  • Exhibitions/Installations
  • Opera Pia Barone Mendola
  • 25 giugno-27 ottobre 2019

Cratere Sismico Piceno, project by Collettivo OP

Cratere Sismico Piceno

  • un progetto di Collettivo OP
  • Exhibitions/Installations
  • Palazzo Miccichè
  • 29 giugno-27 ottobre

Progetto di MOG-Morgana Orsetta Ghini

  • Installations
  • Palazzo Miccichè
  • 29 giugno-27 ottobre

Medinova

  • Exhibitions/Installations
  • Sette Cortili
  • 29 giugno-27 ottobre

Molisn’t: the hidden metropolis.

Strategies for a connected and diffused city,

  • un progetto di Superspatial
  • Exhibitions/Installations
  • Sette Cortili
  • 29 giugno-27 ottobre

The Sound of Resilience

  • un progetto di Eleonora Orfanò, Renato Marsala e Salvatore Mugnai
  • Installations
  • Palazzo Miccichè
  • 29 giugno-27 ottobre

Zhongshuge Bookstore

  • un progetto di Daniele Bennica
  • Installation
  • Palazzo Miccichè
  • 29 giugno-27 ottobre

Chott el Jerid – Monumento di Ferro

  • un progetto di Zino Citelli
  • Installation
  • Palazzo Miccichè
  • 29 giugno-27 ottobre

Madama

  • un progetto di Francesco Lipari / OFL Architecture
  • Installation
  • Gioielleria Livreri
  • Permanent

Progetti stesi, mostra di architettura

  • A cura di Orazio La Monaca e Luigi Prestinenza Puglisi
  • Exhibition
  • Quid Vicolo Luna
  • Dal 26 giugno al 30 settembre

Residenze d’artista

Bruxelles

maggio 2019

Geografico

progetto ideato e promosso da Chambreas à air, è una piattaforma per l’arte e il pensiero creata a Bruxelles da Pietro Fortuna nel 2017

Melbourne

luglio 2019

Stephan Paton

a cura di Miriam La Rosa- The University of Melbourne

Live Show

Pop Economix Live Show

scritto da Nadia Lambiase, Alberto Pagliarino e Paolo Piacenza, interpretato da Alberto Pagliarino o da Fabrizio Stasia.

Pop Economix Live Show è stato realizzato con la supervisione artistica di Alessandra Rossi Ghiglione ed è prodotto da Pop Economix, Banca Popolare Etica, Teatro Popolare Europeo e Il Mutamento-Zona Castalia (produttore esecutivo).

Urban Thinker Campus

Countless Cities Urban Thinkers Campus

L’ Urban Thinkers Campus Countless Cities, promosso da Farm Cultural Park e PUSH sotto l’egida di UN Habitat, è l’evento di apertura della biennale omonima che ospita a Favara oltre 20 città di tutto il mondo. L’intento è riflettere sulle questioni legate allo Sviluppo Sostenibile e alla Nuova Agenda Urbana.

Il Campus è uno spazio aperto e di scambio tra ricercatori, professionisti, politici e cittadini, invitati a discutere sul futuro delle città del Mediterraneo e in particolare di quelle marginali.

Countless Cities propone un dialogo basato sulle buone pratiche di trasformazione urbana già sperimentate a Favara, con un’attenzione particolare a tre campi specifici: Governance e Leadership, Resilienza Urbana e “Youth Woke”.

Per saperne di più utc.wepush.org/countlesscities.

 

Prenota subito