Internazionalità e rigenerazione urbana

Sin dalla sua nascita FARM CULTURAL PARK ha parlato a tutti e ha accolto chiunque volesse visitarla. E tanti hanno ricambiato il suo affetto con la propria presenza, parlandone in giro, facendola conoscere ai propri amici e alle persone a loro care. Questo ha significato un aumento dei turisti a Favara. Le persone hanno imparato a connotare in modo diverso questo paese al centro della Sicilia che nel frattempo è diventato un vero e proprio caso di eccellenza nel campo della rigenerazione urbana. Un traguardo che non sarebbe stato possibile senza il passaggio di artisti, visitatori, ambasciatori, esponenti del mondo politico di ogni parte del mondo.

Scopri quale sono state le persone che hanno reso Favara quello che è oggi.

luglio/settembre 2011

ENJOY CONTEMPORARY SICILY

Protagonisti del Contemporaneo in Sicilia

Enjoy Contemporary Music

Artisti, architetti, galleristi, Presidenti di Fondazioni e Associazioni che si occupano in Sicilia di cultura contemporanea nelle sue più diverse forme di espressione sono stati tutti ospitati all’interno di una rassegna organizzata all’interno di FARM CULTURAL PARK.
Enjoy Contemporary Sicily ha la finalità da una parte di far conoscere le varie realtà che si occupano di contemporaneo in Sicilia e dall’altra di avvicinare i giovani artisti a queste esperienze, consentendo loro di avere un momento personale di conoscenza e confronto.
Enjoy Contemporary City ha visto la collaborazione e la partecipazione di Francesco Pantaleone, direttore dell’omonima galleria palermitana, lo studio Nowa di Marco Navarra, Bocs, la galleria catanese diretta da Giuseppe Lana, la gallerista Rosa Anna Musumeci, Adi Sicilia, Scenario. Pub.bli.co, la Fondazione Sambuca, la Fondazione Brodbeck di Catania e Antonio Presti della Fondazione Fiumara d’Arte.

dicembre 2011

PALERMO UNDER ATTACK

Palermo under attack

Farm Cultural Park inaugura la nuova stagione di Temporary Museum a Palermo a Palazzo Steri con un evento dal nome “Palermo Under Attack”. Dopo la presentazione pubblica di FARM CULTURAL PARK, si è dato vita al Farm Cultural Camp. Il Farm Cultural Camp è l’accampamento Culturale Mobile installato negli spazi esterni di Palazzo Steri ed in particolare nello spazio della Manifatture Tabacchi.

Con opere e interventi di:

Daniele Pario Perra, Francesco Lipari, Roberto Zappalá, Giuseppe Veneziano, Gaspare Citarrella, Rita Russotto, Saverio Todaro, Santo Edoardo Di Miceli, Sandra Virlinzi, Club27, KK’s, Elfo, PXLM, Maria Vittoria Trovato, Carmelo Nicotra, Vanessa Alessi, Antony La Pusata, Gec Art, BR1, Dottor Porka’s, Antonio Falbo, Max Papeschi, Pep Marchegiani, Kicco Cracking, Daniele Alonge, Giuseppe Lana, Stefano Zarzanello, Gianfranco Bisceglia, Calogero Palacino, Cinzia Muscolino, Cracking Art Group, Gianfranco Pulitano, Sasha Vinci, Maria Grazia Galesi, Daniele Marranca.

Hanno inoltre partecipato le organizzazioni:

Cityvision (Roma), Scenario Pub.blico (Catania), Trinity Bank (Londra), Abadir (Catania), Autonome Forme (Palermo), Studio Nowa (Caltagirone), Fondazione Bartoli Felter (Cagliari), Mentalia (Palermo), Sicily Foundation (Favara), ArtFactory02 (Catania), ADÌ Sicilia, Fondazione Fitzcarraldo (Torino), AIAC (Roma), Associazione Musicale Etnea (Catania), SSRG Sicilian Soundscape Research Group, Università di Catania dipartimento di Fisica, Hub Sicilia (Siracusa), Clac (Palermo), Gli Aromi (Scicli), Associazione Nicodemo (Favara), Daterreinmezzoalmare (Gela), Bocs (Catania), Uruk (Palermo), New L’INK (Catania), Lettera 22 (Siracusa), Malintenti Dischi, Passo.

marzo 2012

Sicily: the art project that saved a town

Il The Guardian parla di FARM CULTURAL PARK

An ambitious project has transformed the run-down and semi-abandoned heart of Favara, in southern Sicily, into a modern art exhibition

Il The Guardian parla di FARM Cultural Park e dice che grazie a FARM Favara è diventata “the island’s capital of cool”.

giugno 2013

Ready for Favara e nascita di Favara Urban Network

Il terzo compleanno di FARM dà il via al Favara Urban Network

Favara Urban Network - FARM CULTURAL PARK

Durate il terzo compleanno di FARM l’allora Sindaco di Favara, Rosario Manganella, e tutti i ragazzi dell’associazione F.U.N., hanno inaugurato Favara Urban Network, il nuovo progetto culturale per il Castello Chiaramonte.

Tre le mostre principali dedicate ad altrettanti temi fondanti:

  • materia di architettura a bassa definizione, a cura di Marco Navarra;
  • public design a cura di Esterni;
  • agricoltura urbana a cura di Manfredi Leone.

L’evento ci dà la possibilità di parlare anche di buone pratiche nel Sud Italia. Dalla Puglia sono venuti a trovarci Annibale D’Elia che ha raccontato dell’esperienza di Bollenti Spiriti, il programma di grande successo della Regione Puglia per le Politiche Giovanili. Con lui, Roberto Covolo che invece ha raccontato della comunità di Ex Fadda di San Vito dei Normanni. Il gruppo ha trasformato un ex stabilimento enologico in un contenitore culturale al servizio del territorio.

La serata è dedicata ad Armando Giglia, punta di diamante di Farm Cultural Park, tragicamente scomparso prematuramente.

settembre 2013

FARM CULTURAL PARK sede Italiana del festival In Medi Terraneum

FARM CULTURAL PARK sede di In Medi Terraneum

In Medi Terraneum è un Festival internazionale di video arte che si svolge simultaneamente in 5 città di altrettanti paesi dell’America Latina e del Mediterraneo. È incentrato sullo sviluppo di nuove tematiche connesse con le possibilità creative offerte dalla video arte. Il Festival ha come scopo il cambio di marcia nel flusso abituale dei circuiti artistici attraverso una rivalutazione di ciò che viene definito centro e ciò che viene definito periferia.

Nella quarta edizione il Festival ha invitato a riflettere su ciò che significa essere fuori luogo e avvertire un senso di disagio e inadeguatezza nel sentire che la realtà che ci circonda non ci appartiene.

Cinque lavori di video arte realizzati da artisti provenienti dai cinque paesi partecipanti sono stati esposti in tutte le sedi del Festival: FARM CULTURAL PARK a Favara, il Centro Cultural de España a Córdoba, il Museo d’ Arte Contemporanea di Bogotá in Colombia (MAC), Casa America a Madrid e HUB Atene.

#IMT4 #fafmculturalpark #favara #videoart 28/29/30 nov

Pubblicato da Fabrizio Silvestre su Lunedì 25 novembre 2013

28/30 marzo 2014

FARM visita ExFadda

Dopo qualche mese dall’incontro di Favara ricambiamo il favore agli amici pugliesi e la comunità di FARM CULTURAL PARK visita il centro culturale Ex Fadda di San Vito dei Normanni.

settembre 2015

BOOM Polmoni Urbani

BOOM Polmoni Urbani - FARM CULTURAL PARK

FARM CULTURAL PARK insieme al gruppo MS5 dell’Ars Sicilia promuove Boom Polmoni Urbani.
Il progetto ha messo in palio 120.000€ lordi a fondo perduto per progetti di riqualificazione urbana in Sicilia. L’intento era quello di replicare gli effetti che FARM CULTURAL PARK ha avuto su Favara attraverso idee e proposte pensate dalle comunità dei comuni siciliani.

I vincitori sono stati:

Periferica a Mazara del Vallo (TP), Eclettica a Caltanissetta e Trame di Quartiere a Catania.

Maggiori informazioni: polmoniurbani.it/concorso

giugno 2016

Fuori FARM

fuori FARM selfie

FARM CULTURAL PARK è sempre più contagiosa e non riesce a stare più dentro i sette cortili. Così, per celebrare il sesto anno di vita di FARM CULTURAL PARK, viene lanciato Fuori FARM, che porta in giro a Favara una serie di opere pensate da architetti e artisti amici di FARM CULTURAL PARK.

Tra tutte ricordiamo l’installazione Zighizaghi realizzata da Francesco Lipari in collaborazione con con Milia Arredamenti e, naturalmente, FARM CULTURAL PARK.

 

marzo 2017

Apertura Alba Palace

Il segno che FARM CULTURAL PARK ha su Favara si vede anche da quello che succede intorno. A marzo 2017 apre il primo albergo a 4 stelle della città. Chi se lo sarebbe aspettato sei o sette anni fa?

Sito ufficiale: albapalace.com.

Alba Palace Hotel Premio Architettura e Design Hotel d'Autore ...

ALBA PALACE HOTEL vince il Primo Premio Internazionale di Architettura e Design 2017 “BAR/RISTORANTI/HOTEL D’AUTORE”.177 in totale i progetti esaminati dalla giuria composta da: Renato Arrigo IN/ARCH, Paolo Desideri Dipartimento Architettura-Università degli Studi di Roma Tre, Paolo Cuccia Gambero Rosso, Massimiliano Tonelli Artribune, Ferdinando Napoli Archilovers, Simona Greco Fiera di Milano, Patrizia Di Costanzo ADI, Andrea Margaritelli FederlegnoArredo.La giuria ha apprezzato la capacità del progetto di coniugare allo stesso tempo la conservazione e la valorizzazione per mezzo di una continua azione di misurato bilanciamento tra progetto di restauro e progetto di nuova costruzione, e di superare così la falsa dialettica tra antico e moderno.Con enorme orgoglio comunichiamo la vittoria di questo premio così prestigioso che ci vedrà a Milano il 24 Ottobre per la giornata di premiazione. Questo riconoscimento va certamente condiviso con tutti coloro che hanno creduto nel progetto e che hanno contribuito alla realizzazione dell’Alba Palace Hotel. Un sentitissimo ringraziamento va allo studio Architrend di Ragusa per lo straordinario lavoro.#albapalace #hotel #favara #sicily #BARRISTORANTIHOTELDAUTOREArchitrend Architecture INARCH Nazionale Gambero Rosso ARTRIBUNE Archilovers HostMilano ADI - Associazione per il Disegno Industriale Alba Palace Belmonte Hotel Le Traveggole Antonio Alba Gaetano Manganello Salvatore Tortorici Giulietta Alba

Pubblicato da Alba Palace su Domenica 15 ottobre 2017

21 giugno 2018

FARM CULTURAL PARK protagonista a Architects meet in Selinunte

FARM CULTURAL PARK protagonista a Architects meet in Selinunte

Il “caso” Favara è stato al centro dell’ottava edizione di “Architects meet in Selinunte”, il meeting internazionale – che si tiene al Parco archeologico di Selinunte – dedicato all’architettura. Ad illustrarlo Andrea Bartoli, che è riuscito a trasformare un abbandonato punto della città in un centro meta di tanti artisti e museo aperto.

luglio 2018

Favara protagonista della seconda puntata di “Muro”

FARM CULTURAL PARK a Muro di SkyArte

“Muro”, la serie dedicata alla street art di Sky Arte ha dedicato una puntata a Favara concentrandosi sulle opere che l’artista belga Roa ha realizzato a FARM CULTURAL PARK. Lo speciale racconta la storia di FARM CULTURAL PARK, mettendo in risalto la trasformazione di Favara che da piccolo centro siciliano noto perlopiù per fatti di cronaca è diventato un centro culturale e turistico contemporaneo diffuso di respiro internazionale. Un luogo che ormai attira da anni l’interesse degli appassionati di arte contemporanea e una quantità di turisti mai visti prima.

giugno/ottobre 2019

Countless Cities, la Biennale delle Città del Mondo.

Countless Cities è la prima edizione di una mostra biennale di Farm Cultural Park, che coinvolge fotografi, artisti, architetti e creativi che con diversi approcci e linguaggi ci raccontano non solo le Città ma anche le buone pratiche e le idee innovative che contribuiscono a renderle speciali.

I tre temi principali della prima edizione sono la governance, le città resilienti e la nuova consapevolezza dei giovani.

Scopri di più su countlesscities.com.

Pubblicato da Countless Cities su Sabato 2 marzo 2019
Prenota subito"