Educazione, cultura, impegno sociale

FARM Cultural Park è un centro culturale indipendente che ha a cuore la crescita culturale e sociale del territorio in cui risiede. Per questo motivo promuove progetti e iniziative culturali strumentali rispetto al processo di rigenerazione urbana in corso a Favara con l’intento di ispirare comunità, visitatori e turisti a mettersi in discussione e diventare agenti del cambiamento del proprio territorio. Il motto di Andrea è Happiness is everywhere: si può essere felici e realizzati a Favara e sfigati e frustrati a New York; quello che conta è stare bene con se stessi e fare qualcosa che dia senso alla nostra vita.

Scopri tutti i progetti promossi da FARM.

giugno 2011

FARM CULTURAL PARK compie un anno e… cresce!

Primo compleanno di FARM CULTURAL PARK

Per il suo primo compleanno FARM CULTURAL PARK aumenta il suo spazio espositivo: i 7 cortili crescono!

dicembre 2012

The Second Life

Prima edizione della mostra mercato e show vintage.

The Second Life - mostra/mercato vintage a FARM CULTURAL PARK

The Second Life porta a FARM Cultural Park espositori da tutta la Sicilia. La mostra mercato del vintage e dell’handmade è diventata negli anni punto di riferimento per i cultori delle mode passate e per chi va in cerca del pezzo unico e originale unito alla passione per gli oggetti fatti a mano.
Gli artisti che partecipano a The Second Life fanno del riuso un mezzo per dare nuova vita agli oggetti, abiti e gli accessori. Un modo per promuovere la micro e l’auto-produzione da un lato ma anche per esprimere una chiara di sensibilità nei confronti del consumo critico.

marzo 2014

FARM CULTURAL PARK tra i luoghi delle giornate FAI di Primavera

FARM CULTURAL PARK viene inserita per la prima volta tra i luoghi da visitare nelle giornate FAI di Primavera.

giugno 2014

Nasce FARM XL

FARM XL a FARM CULTURAL PARK

Per i suoi quattro anni FARM CULTURAL PARK si regala un nuovo spazio espositivo dedicato alla cultura. FARM XL è un corpo di circa cinquecento metri quadri su tre livelli più uno splendido Roof Garden sui tetti della città di Favara.

La Galleria d’arte FARM XL è stata progettata dal bravo John Salvatore Liotta; a lui per questo motivo è stata data la Menzione d’onore della Giuria per il premio “Giovane talento dell’architettura italiana 2015” promosso dal Consiglio Nazionale degli Architetti.

agosto 2015

Lancio del progetto Children’s Museum

Children’s Museum - FARM CULTURAL PARK

È il progetto più ambizioso di FARM CULTURAL PARK: Farm Children‘s Museum è un luogo per il futuro dove i bambini di tutte le età, potranno giocare, imparare e sognare, per coltivare pensiero critico, responsabilità sociale e consapevolezza globale. Un luogo che li aiuti a rendere il mondo un posto migliore.

In questo periodo vengono poste le basi per ciò che darà il via – qualche mese dopo – a SOU, la scuola d’architettura per bambini.

1/4 settembre 2016

Farm Film Fest – prima edizione

Farm FIlm Fest

Il Farm Film Festival è un Festival Internazionale di cortometraggi, documentari e videoclip rivolto ai filmmaker indipendenti di tutto il mondo. Si svolge in estate a FARM CULTURAL PARK.

settembre 2016

SOU – la scuola di architettura per bambini. Prima edizione

Chi lo ha detto che l’architettura è una materia per grandi? E se fossero i bambini a progettare le nostre case e le nostre città? SOU nasce proprio per permettere ai più piccoli di conoscere e giocare con attività educative legate all’urbanistica, all’architettura e all’ambiente, alla costruzione di Comunità, ma anche all’arte, al design, all’agricoltura urbana e all’educazione alimentare.

Solo investendo nelle future generazioni potremo domani avere cittadini più liberi, etici e generosi.

Scopri di più su Sou – La scuola di architettura per bambini.

gennaio 2017

Pubblicazione online del video: Restart from the future

Abbiamo deciso di ripartire dal futuro. I nostri bambini.

Desideriamo farli crescere in mezzo alla bellezza, raccontandogli dei veri valori universali: dell’amore, la pace, la libertà, l’uguaglianza, la solidarietà, il rispetto, l’impegno sociale ma anche dei valori meno condivisi come l’importanza della creatività, la prevalenza del concetto di “buon senso “ a quello formale di legalità, della libertà di espressione piuttosto che la rigidità dei protocolli, del valore della disobbedienza contro le ingiustizie.

Perché solo investendo nelle future generazioni potremo domani avere cittadini più liberi, etici e generosi.

Riprese e montaggio a cura di Luana Sabatini.

aprile 2017

OPP Festival, Energie U18 – prima edizione

FARM CULTURAL PARK ospita la prima edizione di OPP Festival, Energie U18. Il festival è progettato e diretto da e per adolescenti e nasce da un’idea di Martin, un ragazzo di Gela.

OPP è il diminuitivo di Opportunity, perché, come dice Martin, raramente viene data voce ai giovani che invece hanno tantissima voglia di esprimersi.
OPP Festival, Energie U18 sono tre giorni di creatività e sperimentazione con workshop, lecture, performance di musica, cinema, fotografia, design, architettura, arte urbana, innovazione sociale, danza. fumetti, radio, moda, illustrazione, tattoo, food e persino sport.
Gli Stati generali della creatività giovanile in Italia.

Pubblicato da Opp Festival - Energie U18 su Domenica 3 marzo 2019

25 settembre 2017

Lo chef Marc Murphy ospite di FARM CULTURAL PARK

Marc Murphy ospite di FARM CULTURAL PARK

Il famoso chef americano ha visitato FARM CULTURAL PARK e nel pomeriggio ha tenuto il workshop “In cucina con Chef Marc Murphy” con gli studenti dell’Istituto Alberghiero “G. Ambrosini” di Favara.

Successivamente ha tenuto un talk nel corso del quale si è parlato di “Culinary Diplomacy”, un progetto promosso nel 2009 dal Dipartimento di Stato Americano con l’obiettivo di veicolare il cibo come strumento di conoscenza e di incontro tra i popoli.

Foto, via.

ottobre 2018

Libera tutti tra i progetti vincitori di “PRENDI PARTE! Agire e pensare creativo”

Libera tutti - progetto di FARM CULTURAL PARK

FARM CULTURAL PARK vince “PRENDI PARTE! Agire e pensare creativo” promosso dalla Direzione Arte, Architettura contemporanee e Periferie Urbane (DGAAP) del Ministero per i Beni e le attività culturali con il progetto “Libera tutti”.

“Libera Tutti” è un progetto rivolto a giovani donne che risiedono nella provincia di Agrigento, che intende attivare un processo culturale e sociale di autodeterminazione. Lo scopo è far nascere una nuova consapevolezza di sé in una prospettiva di collaborazione tra donne.

Scopri di più su “Libera Tutti“.

Prenota subito"